Idee originali per celebrare il SI’: il matrimonio “open-air”

Per chi sceglie di celebrare il SI’ con rito civile non per forza è obbligato a optare per la classica cerimonia in Comune. Spesso infatti si svolge in pochi minuti, non sempre c’è la possibilità di personalizzare la sala comunale come si vorrebbe e c’è quindi il timore di un risultato poco soddisfacente per l’importanza che invece quel rito riveste per gli sposi e per gli invitati.

Esiste però una valida alternativa alla celebrazione delle nozze in Comune, che anzi permette agli sposi di dare spazio a tutta la creatività e originalità possibile. Sto parlando del rito matrimoniale “open-air, che può essere organizzato ad esempio su un bel prato di una villa o dimora storica o anche in spiaggia a piedi scalzi in riva al mare.

Sulla scia della tradizione americana, il matrimonio all’aperto sta diventando anche in Italia un’usanza sempre più diffusa. In Italia sposarsi all’aperto è sicuramente più complicato perché il cattolicesimo permette le nozze soltanto in luoghi consacrati ed anche per il rito civile esistono delle limitazioni. Ma vediamo nel dettaglio come rendere questo sogno realtà!

Continua a leggere “Idee originali per celebrare il SI’: il matrimonio “open-air””

Galateo del matrimonio: il bon ton che non passa mai di moda

Fissare la data delle nozze, scegliere l’abito, definire la location del ricevimento, spedire le partecipazioni, concentrarsi su dettagli innovativi… l’organizzazione di un matrimonio, come sappiamo, si fonda sulla concatenazione di diversi passaggi. Proprio per questo, la frenesia o il timore di non arrivare in tempo potrebbe far perdere di vista alcuni dettagli e regole importanti in termini di galateo e buone maniere.

Vediamo quindi di seguito alcuni consigli utili che dovrebbero essere tenuti in considerazione mentre vi avvicinate al giorno del SI’.

Continua a leggere “Galateo del matrimonio: il bon ton che non passa mai di moda”

Il matrimonio è per tutte le tasche

Tantissime coppie sognano il giorno del SI’ ma spesso, non appena si pronuncia la parola “matrimonio”, il primo pensiero va al portafoglio.

Questo è assolutamente normale e ragionevole, perché è chiaro organizzare un matrimonio implica un certo impegno economico.

Non bisogna però farsi demotivare e allarmarsi rischiando poi di rinunciare al proprio sogno nel cassetto. Non costa nulla almeno provare a fare una prima valutazione, mettendo sul piatto della bilancia tutti i desideri per poi nel caso ridimensionarli per rientrare nel proprio budget a disposizione. Questo senza dover rinunciare a condividere questo momento speciale con i propri cari.

Continua a leggere “Il matrimonio è per tutte le tasche”